Skip to content

Il colpo di stato della Bce contro la Grecia

5 febbraio 2015

La Bce annuncia che “chiude i rubinetti” della liquidità alla Grecia. Un atto di estremismo  sconvolgente da parte delle oligarchie europee. Sul sito francese Mediapart (informazione indipendente) parlano di “tentativo di colpo di stato finanziario da parte della Bce”.

Shaeuble e Varoufakis

I ministri Shaeuble e Varoufakis

Si sta giocando in queste settimane la partita finale, se la Troika vince questo braccio di ferro, la politica in Europa per un bel po’ di tempo sarà di fatto finita. Si potrà scegliere fra un Renzi e un Salvini, un Hollande e una Le Pen, ma non incidere sulle scelte importanti, del tutto intangibili, come questo caso di fondamentalismo di mercato dimostra.

Syriza, come è stato detto, sta giocando una partita che vale per tutta l’Europa, e quindi ora è il momento di svegliare i cittadini europei – se ancora sono in grado di recepire questo messaggio – in modo che capiscano quel che sta accadendo.
Il gruppo parlamentare della Sinistra europea, del quale fa parte Syriza, forse dovrebbe pensare a qualcosa di clamoroso e visibile. Dalla Spagna dovrebbe venire un messaggio forte su questa vicenda. Da noi… forse è il tempo di lasciare che i traccheggiatori traccheggino senza aspettarli ancora. Forse la doppia tessera di cui si è parlato di recente, dev’essere fatta in una direzione nuova, cioè sommare alla propria (eventuale) appartenenza nazionale, la richiesta di adesione a Syriza.
Qui sotto la presa di posizione – che mi pare corretta in tutti in suoi punti – dell’Altra Europa.

BCE-GRECIA Noi stiamo con Atene che non accetta ricatti

La decisione di Draghi E DEL DIRETTIVO DELLA BCE di revocare la possibilità di utilizzare i titoli di stato greci come garanzia per ricevere liquidità dalla BCE, è un atto gravissimo, una dichiarazione di guerra fatta con i mezzi della finanza. Si vuole mettere la Grecia in ginocchio, privandola della possibilità di garantire il funzionamento ordinario dello stato, di pagare gli stipendi e corrispondere ai propri impegni-

La decisione della BCE è una decisione politica, che non ha nulla a che vedere con un’impossibilità reale di risolvere il problema del debito greco secondo le proposte del tutto ragionevoli avanzate da Tsipras e Varoufakis, come di intervenire positivamente sui debiti degli altri stati europei, cresciuti negli anni della crisi per il salvataggio della finanza, gli squilibri dell’Unione Europea e per la stessa struttura distorta del sistema finanziario europeo.

La scelta mira a impedire qualsiasi cambiamento delle fallimentari politiche di austerità, vuole che si continuino a portare avanti le privatizzazioni di ogni bene pubblico, vuole che si continuino a demolire i diritti del lavoro e il welfare. Non è un caso che un documento del governo tedesco indichi come condizioni dirimenti da imporre al governo greco, il prosieguo del ruolo della Troika, le privatizzazioni, i tagli al settore pubblico, l’ulteriore riduzione del salario minimo e delle pensioni.

Bene ha fatto il governo Tsipras a rispondere in maniera categorica: NON ACCETTIAMO RICATTI.

Denunciamo il silenzio del governo Renzi, a sole 24 ore dall’incontro dello stesso Renzi con Tsipras.

La decisione della BCE rappresenta un salto di qualità del carattere antidemocratico ed autoritario delle politiche della Ue. E’ perciò gravissimo ed inaccettabile.  L’Altra Europa con Tsipras fa appello alle forze politiche e sociali, alle organizzazioni sindacali, al mondo della cultura e delle associazioni, per mettere in campo mobilitazioni immediate, a partire da iniziative nei confronti della Banca d’Italia che della BCE è azionista.

E’ in gioco il futuro dei diritti, della libertà e della democrazia in Europa. Mobilitiamoci tutte e tutti subito.

L’altra Europa con Tsipras

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: