Skip to content

“Restiamo animali” è Politica

14 gennaio 2013

Il Wall Street International Magazine Italia mi ha fatto questa intervista sul libro “Restiamo animali”. E’ molto significativa la scelta compiuta dalla redazione per collocare l’intervista: nella sezione Politica.

E’ la scelta giusta, perché la relazione della nostra società con gli animali non umani ha a che fare con le strutture di potere e di dominio che permettono di allestire in tutto il mondo una sterminata catena di allevamenti e di mattatoi che vengono percepiti come “normali”, quindi “giusti”, mentre altro non sono che strutture di sopraffazione e morte. E’ l’ideologia del “carnismo”, che serve a nascondere la manipolazione delle coscienze da parte del potere, come spiega Melanie Joy in un libro uscito qualche mese fa.

Nelle librerie “Restiamo animali” è un testo di difficile collocazione: c’è chi lo mette nella sezione Animali, chi nel reparto Gastronomia (per via dell’alimentazione vegan). Peccato che non tutti prendano esempio dal Wall Street International Magazine.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: