Skip to content

E’ la partita della vergogna, io vado al cinema

30 giugno 2012

Chissenefrega se in Ucraina l’ex premier Julia Timoshenko è stata messa in galera poche settimane dopo aver perso le elezioni e chissenefrega se il regime ucraino, in vista degli Europei, ha pensato bene di massacrare migliaia di cani randagi per presentare ai signori giornalisti e ai signori calciatori europei un volto più bello e pulito.

Il massacro dei cani randagi in Ucraina

I capi di governo spagnolo e italiano, Mariano Rajoy e Mario Monti, saranno in tribuna a Kiev, nella speranza di salire sul carro dei vincitori e guadagnarsi un po’ di meschino consenso popolare sull’onda dell’emozione sportiva: l’annunciata diserzione degli spalti, in segno di distanza dal regiome ucraino, è stata cancellata senza nemmeno discutere. Un atto politico vile

Gli animalisti avevano definito questo torno di calcio “Gli Europei della vergogna” e i fatti dimostrano che avevano (e hanno) ragione. Domani sera meglio il cinema.

Articolo su Altreconomia

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: