Skip to content

In Francia guerra ai “veg”

7 novembre 2011

Dalla Francia arriva questa notizia, praticamente un obbligo di nutrirsi di animali nelle mense pubbliche (scuole, carceri, etc.). Jeremy Rifkin in un libro famoso, “Ecocidio”, parla della potentissima lobby degli allevatori, che sfugge all’attenzione dei più ma che sarebbe in grado di condizionare molte scelte di governo. Per Rifkin il modello degli allevamenti – con la diffusione della carne come alimento quotidiano – è uno dei motori  economici e ideologici della società moderna.

In Italia la scelta vegetariana è abbastanza tutelate in scuole, carcere, ospedali; in qualche caso (ad esempio, da poco tempo, alla mensa del consiglio regionale toscano) anche quella vegana: naturalmente si tratta di provvedimenti concepiti come tutela delle minoranze, e nulla più.

L’affaire francese, in via indiretta, mette in luce la questione ideologica e di potere che si cela dietro la contrapposizione fra mangiatori di animali e mondo “veg”: i primi fanno parte di una “filiera” economica e politica che ha ramificazioni molto vaste e un giro d’affari da capogiro. I secondi pongono questioni ambientali, di salute ed etiche che attaccano al cuore i presupposti dell’attuale società dei consumi.

Il caso francese merita d’essere seguito con attenzione e in quanto questione eminentemente politica: non c’è nulla di naif nella contrapposizione fra carnivori e veg.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: