Skip to content

Aiutiamo l’Ippoasi!

23 giugno 2011
tags:

L’Ippoasi di Marina di Pisa è un posto speciale. Gli animali vi vivono in libertà, sfamati, assistiti e curati dai gestori della fattoria, che hanno un passato molto particolare, come istruttoridi equitazione. Convivendo con i cavalli, hanno capito quanto sia ingiusto sottoporli a stress e sfruttamento. Così hanno capovolto il loro rapporto con gli animali: ora sono gli umani che si mettono al loro servizio.

Capre all'Ippoasi

Il mantenimento di un posto del genere costa 2000 euro al mese per le attività ordinarie (in primo luogo l’acquisto del cibo) e perciò l’Ippoasi ha lanciato una campagna di adozioni a distanza, come ripostato qui sotto. Ci sono molti buoni motivi per sostenere quest’esperienza; fra questi l’opportunità/necessità di avere uno spazio che vale la pena visitare per conoscere davvero gli animali, in modo opposto a quanto avviene in zoo, circhi e luoghi simili, che la nostra tradizione specista ci ha consegnato come luoghi di conoscenza, spingendoci a dimenticare che sono invece in primo luogo spazi di prigionia e di sfruttamento.

——-

ADOZIONI A DISTANZA

L’adozione a distanza è uno dei modi per aiutare gli animali del
rifugio. In questo modo contribuisci direttamente al loro
mantenimento, permettendoci una sicura e più facile gestione delle
risorse per il rifugio.

Funziona così, abbiamo dato una quota a ciascuna razza per il suo
mantenimento, ed una persona può decidere di aiutare un animale per
tutto il tempo che vuole, con contributi mensili:

– cavalli, asini, mucche: 100,00 al mese (divisibili in quattro quote da 25,00)
– maiali, capre, pecore, pony: 50,00 al mese (divisibili in due quote da 25,00)
– galline, conigli: 10,00 al mese
– brio e diddi sono due cavalli speciali: sono i più vecchi del
branco, 28 e 24 anni, e per problemi di gestioni sbagliate in passato,
non possono più mangiare fieno normale. Riescono a vivere solo grazie
ad un fieno speciale, depolverizzato e pellettato (si chiama PreAlpin
della StHippolyt) carissimo. per loro la quota è 200,00 al mese,
divisibile in 8 quote da 25,00.

Esempio: si può adottare una gallina con 10,00 al mese, aiutare in
parte un maiale con 25,00 al mese, o tutto con 50,00, aiutare in parte
un cavallo con 25,00, o 50,00, o 75,00 o tutto con 100,00. Brio e
Diddi stessa cosa.

I contributi possiamo donarli direttamente qui alla fattoria,

oppure tramite bonifico a

Banca Popolare Etica
c/c intestato a Fattoria della Pace Ippoasi
IBAN: IT56B0501802800000000131885

oppure con bollettini precompilati che possiamo spedire a casa

oppure con carta postepay intestata a Gloria Botteghi – n° 4023600458347632

Tra la sezione “Animali ospiti” del sito www.ippoasi.org, troverete
foto e storia di tutti loro, così potete scegliere chi aiutare. Oppure
veniteci a trovare così li conoscerete dal vivo. Ogni animale verrà
adottato fino a raggiungimento della sua quota totale.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: